Sei in: Home»Comuni»Spongano

Case popolari: un degrado infinito

[30/10/2020] SPONGANO

Case popolari: un degrado infinito

Continua la protesta delle famiglie che occupano 16 alloggi in via De Gasperi, per la cui manutenzione straordinaria (mai avviata) erano stati stanziati 555mila euro

 

La situazione nei 16 alloggi di edilizia residenziale pubblica in via De Gasperi è diventata ormai insostenibile. Le famiglie residenti in quegli alloggi, ormai degradati e al limite dell’abitabilità, dopo l’ennesima protesta non sanno più a quale santo votarsi. Avevano ben sperato in un provvedimento della Regione Puglia del dicembre 2018 che recepiva una richiesta di Arca Sud Salento (ex Iacp) che proponeva di poter utilizzare la somma di 555mila euro (derivante da economie di altri interventi) per la manutenzione straordinaria dei 16 alloggi, al fine della sostituzione degli infissi esterni, del ripristino del cemento armato ammalorato, dell’allacciamento alla fognatura nera, intonaci, ecc. Tutti interventi di somma urgenza. Da allora però ancora nulla di concreto si è mosso, se non l’avanzamento del degrado. 

Sulla vicenda è intervenuto il consigliere comunale Fernando Scarciglia il quale, a seguito delle sollecitazioni e lamentele dei suoi concittadini, ha chiesto nel maggio e nel luglio di quest’anno, con formali istanze al Direttore generale ed all’Amministratore unico di Arca Sud Salento, chiarimenti e delucidazioni in merito agli interventi e sullo stato dell’iter. “La preoccupazione degli inquilini di quegli alloggi -ha dichiarato il consigliere - è che con il ritardo accumulato la situazione si aggravi sempre di più, sia dal punto di vista della sicurezza dell’immobile che dalla vivibilità ambientale. Preoccupa anche il superamento dei termini prescritti dalla Delibera della Giunta regionale n. 2.309/2018 che assegnava 13 mesi per l’inizio dei lavori a decorrere dal 4 febbraio 2019, data di pubblicazione del provvedimento. Mi auguro che Arca Sud Salento possa provvedere quanto prima ad una rapida ed ormai indifferibile realizzazione degli interventi programmati -conclude Scarciglia-, al fine di garantire serenità e sicurezza alle famiglie interessate”. 



«Indietro
Antonio Iovane L'intervista della settimana
Antonio Iovane

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising